Poniedziałek, 9 Grudzień 2019

Uso sicuro degli analgesici

29 octobre 2019

L'uso di antidolorifici è diventata la nostra usanza, per così dire. Li raggiungiamo ogni volta che ci sentiamo a disagio, che si tratti di mal di testa, dolori di stomaco o, per esempio, dolori mestruali nelle donne, credendo che ci porterà sollievo.

La varietà di antidolorifici disponibili non solo in farmacia, ma praticamente in ogni punto vendita facilita l'acquisto quando ne abbiamo bisogno e, allo stesso tempo, ci permette di trovare quello più adatto alle nostre esigenze, sia in termini di azione che di prezzo.

Le aziende farmaceutiche ci inondano quotidianamente di pubblicità con visioni su come funzionano bene le loro risorse e su quanto possiamo trarre beneficio dal loro utilizzo.

Farmaci per il dolore - è sicuro?

Gli antidolorifici sono disponibili quasi ad ogni cenno, la maggior parte di loro sono disponibili senza prescrizione medica, il che rende il loro acquisto e l'uso ancora più facile. Spesso non ci rendiamo conto di quanto spesso usiamo vari tipi di compresse, polveri, unguenti per alleviare il dolore, che può rivelarsi non così terribile come pensavamo all'inizio. Mal di testa o mal di stomaco, causato dal non fare colazione o bere caffè a stomaco vuoto, trattare con una pillola invece di mangiare un pasto. Dopo un livido, preferiamo trattare il dolore immediatamente con un un unguento o un gel antidolorifico, invece che semplicemente massaggiando il luogo doloroso, come gli atleti, o coprendolo con ghiaccio. In entrambi i casi di cui sopra, così come in molti altri, gli analgesici diventano per noi sostituti di modi comprovati di liberarsi del nostro disagio, e allo stesso tempo una ragione per un'ulteriore ripetizione di questo disagio in futuro.

Gli antidolorifici e i loro effetti sul corpo

Gli antidolorifici sono un carico enorme per il nostro corpo, specialmente per il cuore, lo stomaco, il fegato e i reni. I componenti contenuti in una compressa analgesica standard comprendono, oltre alla componente analgesica, che più spesso è l'ibuprofene o paracetamolo, altre sostanze chimiche per migliorarne l'azione e aumentarne l'efficacia. Aggiungendo coloranti, vari tipi di dolcificanti, otteniamo una miscela che può funzionare e funziona come cronometro del dolore, ma allo stesso tempo provoca molti altri danni di altro tipo nel nostro corpo.

Qualcosa che dovrebbe aiutarti può farti ammalare.

Molti di noi sono malati. Purtroppo, questo è un fatto da cui non è facile proteggersi, indipendentemente dal fatto che si sia giovani o vecchi. Cercando di prevenire vari tipi di malattie o durante la terapia succede che prendiamo poche o addirittura una decina di compresse di diversi tipi e con effetti diversi ogni giorno. Alcuni di loro sono farmaci prescritti per un disturbo specifico, ma, siamo onesti, ci sono anche farmaci che ci sono stati raccomandati dalla nostra famiglia e dai nostri amici come degni di attenzione e di uso, per esempio, così, quando eravamo in farmacia, li abbiamo anche acquistati per avere un effetto positivo su di noi. Concentrato sugli effetti, dimentichiamo che gli ingredienti di questi integratori potrebbero non essere compatibili con gli altri farmaci che prendiamo. Tale miscela di ingredienti è una bomba ad accensione ritardata, può causare danni irreversibili, che vanno da ulcere o perforazione dello stomaco, a insufficienza renale e vita da storpio, attacco cardiaco, ipertiroidismo e ipotensione della pressione, ictus.

Gli antidolorifici sono un'invenzione incredibilmente importante per l'umanità, penso che tutti lo ammetteranno, ma il loro uso deve andare di pari passo con la ragione e la consapevolezza di poterci danneggiare seriamente.