Poniedziałek, 9 Grudzień 2019

Sostanze attive nei medicinali

29 octobre 2019

I principi attivi sono elementi o loro composti che si presentano come costituenti di prodotti farmaceutici progettati per influenzare vari aspetti del nostro corpo al fine di ripristinare prestazioni ottimali. È un componente di base dei farmaci e degli integratori alimentari, sia su prescrizione medica che non su prescrizione medica.

I principi attivi contenuti nei medicinali sono alla base della loro efficacia. Tenendo conto del fatto che lo sviluppo della medicina moderna negli ultimi anni ha subito un incredibile salto di qualità e quantità, anche il numero di principi attivi conosciuti e utilizzati in campo farmaceutico è notevolmente aumentato. Oggi la scienza utilizza non solo questi elementi o i loro composti, che sono permanentemente presenti in natura, ma la maggior parte di essi sono prodotti artificialmente, in condizioni di laboratorio.

Sostanze attive nei medicinali - il dono della natura e dell'invenzione umana

Le attività volte a produrre artificialmente sostanze attive sono quasi un campo scientifico a sé stante. Gli studi, che vengono condotti in ogni fase, sono registrati meticolosamente e i loro risultati sono verificati al fine di eliminare il più presto possibile i fattori indesiderati.

I principi attivi nei farmaci sono quindi derivati dalle azioni della natura e dell'uomo. Si può quindi affermare che la principale divisione che possiamo utilizzare è quella tra sostanze naturali e artificiali prodotte dall'uomo.

La descrizione delle azioni di ciascun principio attivo richiede competenze basate su molti anni di ricerca ed esperienza. La medicina moderna, basandosi sull'esperienza dei suoi predecessori e allo stesso tempo introducendo strumenti sempre più specializzati per sviluppare nuove soluzioni tecnologiche, è in grado di utilizzarle perfettamente, migliorandone la qualità e la disponibilità sul mercato.

Ricco di benefici

Attualmente, ci sono un numero infinito di tipi di principi attivi nei farmaci, tenendo conto del fatto che abbiamo qui la possibilità di utilizzare sia i fattori naturali, che si verificano in natura, sia l'accesso quasi illimitato alle soluzioni di laboratorio. Questa ricerca ha portato ad un numero crescente di farmaci disponibili in ogni farmacia per tutti i tipi di malattie e disturbi, generando nel contempo miliardi di dollari di profitti per le aziende farmaceutiche. Sono i grandi conglomerati, che producono quotidianamente farmaci, che hanno la responsabilità di introdurre sul mercato sostituti sempre nuovi e nuovi. Perché, pur essendo spesso un'impresa molto dispendiosa in termini di tempo e costi, è anche una fonte di enormi entrate per gli anni a venire.

Non è quindi difficile indovinare che la battaglia per conquistare i clienti è feroce, a causa della scelta dei farmaci in vendita. D'altra parte, causa sempre più problemi al cliente stesso, che è semplicemente stupido, che spesso ha decine di articoli tra cui scegliere. Per un Kowalski medio è una cosa a volte impossibile da saltare senza consultare un medico (che è, naturalmente, obbligatorio per ogni farmaco) o un farmacista. Purtroppo, purtroppo, capita spesso che quando compriamo un farmaco siamo guidati dai consigli dei nostri amici e familiari, da spot pubblicitari trasmessi dai mass media o anche da una confezione di droga fantasiosa e accattivante.